AGEVOLAZIONI FISCALI

NUOVE AGEVOLAZIONI FISCALI COVID – 19

Il Decreto “CURA ITALIA” del 17 marzo 2020 ha introdotto nuove misure fiscali a sostegno dell’emergenza Covid-19 (art. 66):

a)EROGAZIONI LIBERALI EFFETTUATE DA PERSONE FISICHE

Una detrazione pari al 30% – fino ad un massimo di 30.000 € – per tutte le erogazioni liberali, in denaro o in natura, effettuate da persone fisiche ed enti non commerciali in favore di fondazioni e associazioni riconosciute, dello Stato, delle regioni, degli enti locali territoriali, di enti o istituzioni pubbliche, finalizzate a finanziare gli interventi in materia di contenimento e gestione dell’ attuale emergenza.

b)EROGAZIONI LIBERALI EFFETTUATE DA SOGGETTI IRES

per le erogazioni effettuate da soggetti Ires, invece, si applicano le previsioni di cui all’articolo 27 della Legge 13 maggio 1999 “Disposizioni in favore di popolazioni colpite da calamità pubbliche” come modificato dall’art. 4 del D.L. 189/2016. Anche se il provvedimento non fornisce alcuna indicazione specifica, tali donazioni devono ritenersi integralmente deducibili dal reddito d’impresa.

c)VALORIZZAZIONE DELLE EROGAZIONI LIBERALI IN NATURA

Per quanto riguarda la valorizzazione delle erogazioni liberali in natura, in base al decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali del 28 novembre 2019, queste devono risultare da atto scritto contenente la descrizione del bene e l’impegno del ricevente ad utilizzarle per attività civiche, solidaristiche e di utilità sociale. L’ammontare della detrazione o della deduzione è quantificato sulla base del valore normale del bene (prezzo in condizioni di libera concorrenza, accompagnato da una perizia giurata se superiore a 30.000 euro) e, per i beni strumentali, del loro valore fiscale residuo al momento del trasferimento del bene.

Info:

Ludovica Cerritelli

Ufficio Comunicazione e Fundraising

Ludovica.cerritelli@gulliver-va.it

+39 3343151676

AGEVOLAZIONI FISCALI

La Cooperativa Sociale Centro Gulliver è una ONLUS (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale) e rientra nelle disposizioni dettate dall’art.13 del D.Lgs. 460/97 e dell’art. 14 del D.L. 35/2005, convertito in L. 80/2005, che prevede agevolazioni per coloro che versano contributi in suo favore.
Con riferimento ai contributi liberali di denaro la Centro Gulliver – ONLUS attesta di possedere tutti i requisiti soggettivi e oggettivi richiesti dalle normative citate, compresa la tenuta della contabilità adeguata e la predisposizione del bilancio annuale.

Dunque, tutte le donazioni al Centro Gulliver godono di benefici fiscali: devi solo scegliere se dedurre o detrarre l’importo donato!

sei una persona fisica?

Hai due possibilità in base alla normativa applicata alle donazioni effettuate a favore delle ONLUS.

Scegli se:

detrarre dall’imposta lorda ai fini IREPEF il 26% dell’importo donato, fino ad un massimo di 30.000 euro (art.15, comma 1.1 del D.P.R. 917/86);
o dedurre dal tuo reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e, comunque, nella misura massima di 70.000,00 euro annui (Decreto Legge 35/05 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005).

sei un’impresa?

Allora puoi:

dedurre dal reddito le donazioni in denaro per un importo non superiore a 30.000,00 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art.100, comma 2 lettera h del D.P.R. 917/86);
o dedurre dal reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000,00 euro annui (art. 14, comma 1 del D. L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005).

Inoltre:

puoi dedurre il costo del personale per servizi gratuiti fino al 5 per mille del costo
complessivo
non rilevano ai fini del reddito le cessioni gratuite delle derrate alimentari e prodotti farmaceutici
non rilevano ai fini del reddito le cessioni gratuite di beni il cui costo specifico non superi 1032,91 €

E non dimenticare di conservare:

la ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale;
l’estratto conto della carta di credito, per donazioni con carta di credito;
l’estratto conto del tuo conto corrente (bancario o postale), in caso di bonifico o donazione continuativa

Ricorda:

Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro: la scelta di una delle due agevolazioni è alternativa.

Ai fini della detraibilità/deducibilità dell’erogazione, il versamento deve essere eseguito obbligatoriamente tramite operazioni bancarie: con bonifico, assegno bancario o carta di credito online, oppure attraverso operazioni postali tramite conto corrente postale. Il Centro Gulliver consiglia di seguire le procedure di seguito elencate:

donazione tramite bonifico: la persona fisica che effettua la donazione deve presentare al Caf o al commercialista una copia del bonifico;
donazione tramite c/c postale: la persona fisica che effettua la donazione deve presentare la ricevuta del bollettino di versamento;
donazione tramite assegno: ai fini della deducibilità fiscale della donazione tramite assegno bancario o postale, si può chiedere a Centro Gulliver una ricevuta in cui siano indicati i dati anagrafici e il codice fiscale del donante e gli estremi del versamento;
donazione tramite carta di credito: la persona fisica deve presentare la ricevuta rilasciata dal sistema di pagamento.

Per la deducibilità ai fini della “Legge più dai meno versi”, oltre alla ricevuta di versamento, il donante deve essere fornito della dichiarazione che attesti che Centro Gulliver abbia i requisiti stabiliti dall’art. 14 comma 2 del Decreto Legge 35/2005 convertito in legge 80/2005. Scarica la dichiarazione.

Info:

Ufficio Comunicazione e Fundraising
0332 831305 – comunicazione@gulliver-va.it

In primo piano