COOPERATIVA HOMO FABER

LA COOPERATIVA SOCIALE HOMO FABER PER LA FORMAZIONE ED IL LAVORO

La Cooperativa Sociale di tipo B “Homo Faber” nasce nel giugno del 2008 a Varese su iniziativa del Presidente del Centro Gulliver, don Michele Barban e di alcuni Operatori del Centro (psicologi, educatori professionali e counsellor dell’orientamento), impegnati sia in ambito formativo, sia in ambito terapeutico riabilitativo.
La costituzione della Cooperativa rappresenta l’evoluzione di un lavoro complesso sviluppato dal Gulliver in questi ultimi anni, in particolar modo attraverso “Equal Homo Faber (2005-2008)”, un progetto rivolto a soggetti appartenenti a categorie svantaggiate e finalizzato all’acquisizione per questi di competenze specifiche di antichi mestieri per un inserimento o reinserimento lavorativo.
Nello svolgimento della propria attività produttiva, la Cooperativa “Homo Faber” impiega Soci lavoratori retribuiti: a tal fine, in relazione alle concrete esigenze produttive, stipula con i Soci lavoratori contratti di lavoro in forma subordinata, autonoma o in qualsiasi altra forma, ivi compresi i rapporti di collaborazione coordinata non occasionale. La Cooperativa può operare anche con terzi.

REINSERIMENTO SOCIALE E LAVORATIVO
L’esperienza condotta fino ad oggi nel campo della formazione a persone socialmente svantaggiate ha evidenziato in modo significativo la difficoltà, da parte di tali utenze, ad adattarsi al contesto lavorativo ed alle esigenze da esso richieste. In particolare le maggiori difficoltà si sono evidenziate nella capacità di ridefinire il proprio ruolo di lavoratore dopo periodi di inattività dovuti agli eventi di vita che hanno impedito di esercitare una professione (carcere, comunità terapeutiche, stile di vita) e nel mantenere la motivazione alla autorealizzazione e all’autonomia e nell’acquisire la consapevolezza dei propri limiti e delle proprie risorse al fine di effettuare un realistico bilancio di competenze.

OBIETTIVI
Obiettivo primario della Cooperativa “Homo Faber” è quello di fornire lavoro ai Soci e alle persone in stato di svantaggio. Per raggiungere questo scopo, la Cooperativa intraprende percorsi formativi, volti al miglioramento delle conoscenze e delle competenze specifiche, in modo da facilitare la risposta all’offerta proveniente dal mondo del lavoro del territorio di riferimento.

ATTIVITA’ SVOLTE
La Cooperativa svolge le seguenti attività:
assistenza materiale e morale ai giovani che versano in stato di disadattamento con particolare riferimento ai giovani a rischio di dispersione scolastica;
istruzione professionale, formazione scolastica e inserimento nel mondo del lavoro nei confronti delle persone a rischio di emarginazione

TIPOLOGIA DI LAVORI OFFERTI DA HOMO FABER
La Cooperativa può effettuare:
qualsiasi lavoro relativo all’assemblaggio, montaggio, confezionamento di prodotti di qualunque genere
qualsiasi tipo di lavori artigianali
qualsiasi lavoro ed attività socialmente utile richiesta da enti pubblici
qualsiasi lavoro ed attività relativa a tinteggiatura, tappezzeria, di qualsiasi locale
qualsiasi lavoro relativo alla pulizia e manutenzione di giardini pubblici e privati
servizi a privati (assistenza domiciliare), impresa ed enti pubblici
qualsiasi lavoro ed attività indicati dal DPR 602 del 30 aprile 1970

Ad oggi i dipendenti di “Homo Faber” sono impiegati nelle seguenti aree:
Area “addetto al verde” competenze specifiche nella gestione e manutenzione delle “aree verdi”
Area “manutenzione” con diverse mansioni (addetto alla logistica, imbianchino, addetto alle pulizie)
Area “operatori di supporto” ai servizi di comunità terapeutiche riabilitative
Area “operatori notturni” in comunità terapeutiche riabilitative

FORMAZIONE
La volontà di proporre interventi formativi ad hoc, capaci di rispondere in modo efficace sia alle esigenze delle realtà aziendali sia alle peculiarità dei lavoratori, è un punto qualificante per la Cooperativa. Per questo motivo è stata eseguita un’attività di ricerca e un’analisi dettagliata dei fabbisogni formativi.

Dal 2010 la Cooperativa ha aderito ai Fondi Paritetici Interprofessionali (Fon.Coop. – Fondo per la formazione continua nelle imprese cooperative) per poter così accedere alla formazione finanziata per i propri dipendenti.

LE PERSONE
Le persone a rischio di emarginazione che operano presso “Homo Faber” possono essere Soci lavoratori, dipendenti e tirocinanti.
Nella Cooperativa prestano la loro opera diverse tipologie di persone distinguibili in:

a) Soci, che concorrono al governo della Cooperativa condividendone gli scopi e l’oggetto.
– Soci prestatori: che mettono a disposizione le proprie capacità professionali, in rapporto allo stato di attività ed al volume di lavoro disponibile;
– Soci lavoratori: che forniscono alla Cooperativa la propria attività lavorativa regolarmente retribuita;
– Soci volontari: che partecipano alle attività della Cooperativa fornendo la propria opera volontariamente e gratuitamente.

b) Non Soci, che prestano la propria opera senza partecipare direttamente alla vita “sociale” della Cooperativa.
dipendenti: che forniscono alla Cooperativa la propria attività lavorativa regolarmente retribuita;
collaboratori: che forniscono alla Cooperativa la propria attività lavorativa in autonomia e secondo specifiche professionalità.

HOMO FABER
Società Cooperativa Sociale (tipo B)
Via Dandolo, 6 – 21100 VARESE
Tel. 331 6433007
e-mail: cooperativasocialehomofaber@gmail.com