Il valore di fare rete

"Donne: identità e lavoro"

Si conclude in questi giorni il corso ASA  (Ausiliario Socio Assistenziale), promosso ed in parte finanziato da Fondazione Fratelli Paolo e Tito Molina Onlus di Varese, Fondazione Istituto Cavalier F. Menotti Onlus di Cadegliano Viconago e Fondazione Centro Residenziale per anziani Menotti Bassani di Laveno Mombello, su proposta di Uneba Varese, che si è svolto in collaborazione con il Centro Gulliver di Varese. Quest’ultimo, come Ente Formativo accreditato presso Regione Lombardia, si è occupato di  tutto il percorso formativo.
Un’importante iniziativa di rete che ha ricevuto il plauso delle Istituzioni per aver offerto una grande opportunità lavorativa. Il percorso è nato infatti proprio con l’obiettivo di  formare professionisti a cui si rilascia un attestato di qualifica regionale e il loro immediato inserimento nel mondo del lavoro. Un vero e proprio investimento sulle persone e sul loro futuro. 

Un momento della conferenza stampa di presentazione del percorso formativo (12 ottobre 2019). In primo piano Samuele Astuti, consigliere regionale della Lombardia

Il corso, si è strutturato in 800 ore, di cui 450 di lezioni teoriche ed esercitazioni e 350 di tirocinio in struttura. In aula si sono affrontate diverse tematiche tutte fondamentali per poter svolgere la professione socio sanitaria con competenza:  fondamenti di psicologia,  tematiche igienico sanitarie,  aspetti legislativi, nozioni sanitarie e farmacologiche.
 
 
 
 

Condividi l'articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp